Come bloccare il mutuo? il decreto cura italia

Come bloccare il mutuo? il decreto cura italia

 

Decreto Cura Italia: ecco come bloccare un mutuo

Il virus Covid19 ha messo in difficoltà tantissime famiglie italiane e per aiutarle il Governo ha realizzato il Decreto Cura Italia, grazie al quale si può sospendere il pagamento di un mutuo.

Tale possibilità rivolta a tutti coloro che detengono il mutuo utile per acquistare la prima casa e che abbiano una temporanea difficoltà nel completare i pagamenti a causa dei problemi rappresentati dal Covid19. Il benefici di sospensione può essere usato senza problemi fino a un totale di ben 19 mesi.

Il Decreto Cura Italia estende anche l'operatività del fondo Gasparrini. Al giorno d'oggi possono accedere allo stesso anche tutti quei lavoratori dipendenti che sono stati inseriti nella cassa integrazione per un periodo minimale di 30 giorni.

La clausola in questione riguarda anche i lavoratori autonomi ch, però, sono dovuti andare incontro a un calo di fatturato pari almeno al 33% nel corso dell'ultimo semestre dell'anno precedente.

Per aiutare ulteriormente tutti gli italiani in difficoltà, sono state previste anche delle ulteriori misure.

Per esempio, non viene più richiesta la presentazione dell'ISEE il Decreto cura Italia prevede anche che il Fondo sia interessato a sopportare all'incirca il 50% dei vari interessi maturati nel periodo relativo alla sospensione.

 

La domanda per bloccare il mutuo

Se si possiedono i requisiti previsti dal Decreto Cura Italia in modo da poter accedere al fondo e bloccare il mutuo, il cittadino interessato è tenuto a rivolgersi alla banca che ha emanato il finanziamento presentando presso la stessa la domanda di sospensione.

Ovviamente, il richiedente è tenuto ad allegare alla domanda anche la varia documentazione affine. La banca non può rifiutarsi di sospendere il mutuo nel caso in cui le venisse sottoposta tutta la documentazione necessaria per procedere al blocco.

Ma quali sono i documenti giusti da presentare? Tra i tanti vale la pena ricordarsi di tutto ciò che riguarda la modulistica presente sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Tutti moduli necessari per richiedere il blocco del mutuo sono stati semplificati e aggiornati all'ultima versione.

Per questo compilare e presentarle alla banca di riferimento non è per niente difficile. Tuttavia, bisogna prestare una grande attenzione a tutto ciò che concerne la compilazione dei moduli.

Non bisogna fare alcun errore per non vedersi negata questa possibilità e dover ripresentare la domanda.

 

Richiedi informazioni

Contattaci gratuitamente per richiedere informazioni

Accetto le regole sulla Privacy e Cookie

Accetta   Rifiuta